• Isolare pareti a Vicenza è un'operazione più facile ed immediata di quanto si possa pensare, se viene affidata alle mani giuste.

  • Isolare le pareti a Vicenza

    Isolare le pareti a Vicenza

    Come migliorare il comfort abitativo tramite muri e pareti

    I professionisti di Isolare infatti vantano un'esperienza pluriennale (lavorano da trent'anni nel settore) e uno spettro di tipologie di cantieri piuttosto ampio. Lo staff infatti è intervenuto in migliaia di case ed edifici sparsi per l'Italia, e le richieste di intervento sono in costante crescita dati i benefici che si possono trarre dopo solamente qualche ora di lavorazione. In pochissimo tempo infatti si può risolvere il problema della mancata efficienza energetica della propria abitazione e del conseguente dispendio inutile di energie, migliorando in misura considerevole l'abitabilità e il comfort termico della propria dimora: tale velocità è resa possibile dall'utilizzo della fibra di cellulosa, un isolante termico ottenuto in maniera naturale, che si presenta sottoforma di fiocchi morbidi e di colore grigio, trattati per trasformarli in materiale resistente ad acqua, fuoco ed insetti.

    Nel caso delle pareti viene inserita nelle intercapedini vuote dei muri perimetrali di milioni di case e condomini erroneamente edificati con un vuoto tra la doppia fila di mattoni (alcuni pensano che anche l'aria sia un isolante termico, ma non è così) permettendo così di fermare il calore d'inverno e di mantenere il fresco tra una stanza e l'altra d'estate.Isolare pareti a Vicenza e nel resto d'Italia permette di ottenere risultati immediati e tangibili, e uno strato di cellulosa alto 30 cm fa riduce la dispersione termica in una misura pari al 90%, traducibile in un risparmio immediato del riscaldamento del 25% o del 35% in base alla struttura. La casa d'inverno potrebbe essere in media più calda di almeno 3° a seconda dei casi.

  • Isolare i muri

    Isolare i muri

    Isolare i muri tramite l'innesto di cellulosa è possibile anche quando la casa ha le intercapedini dei muri vuote: molte delle case e dei condomini italiani infatti, sono stati costruiti con questa tecnica, ovvero lasciando un vuoto tra le due file di mattoni di cui sono costituiti i muri esterni. Ciò accadeva per pareggiare lo spessore dei pilastri di cemento che sorreggono l'edificio, oppure perché si era convinti, sbagliando, che l'aria fosse un buon isolante per caldo e freddo. Il risultato di ciò è una serie consistente di case non isolate termoacusticamente, sulle quali è necessario l'intervento oggi.

    In realtà dolo i primi 2 o 3 cm di aria, secondo la scienza odierna, sono un buon isolante, mentre quelli successivi contribuiscono a favorire il movimento delle particelle d'aria e quindi la dispersione del calore. In caso di intercapedine non ermetica il problema aumenta. L'insufflaggio di cellulosa però ferma il passaggio del calore e isola caldo d'inverno e freddo d'estate, facendo in modo che i costi di climatizzazione e riscaldamento affrontati da ciascuno si abbassino notevolmente.

  • Controllo e rispetto dell'ambiente

    Controllo e rispetto dell'ambiente

    Per garantire l'efficacia dell'intervento, viene effettuato dallo staff anche una video ispezione preventiva dell'intercapedine, volta a verificare che non ci siano impedimenti alla pratica di fori del diametro di 2,5 o 3 cm e distanti 1 o 1,5 cm. Tali fori permettono lo riempimento di cellulosa dell'intera superficie da coprire, e l'ottenimento di uno strato isolante traspirante ma non attraversabile dal calore.
    Le tempistiche totali dei lavori solitamente coprono l'arco di una giornata, senza comportare disagi o protrarsi inutilmente: i fori infatti vengono praticati utilizzando punte aspiranti per evitare la formazione di polveri, e possono essere resi invisibili dopo una veloce imbiancatura.

    Chiudendo il discorso, un basso impatto ambientale, l'usufrutto di materiali e metodi di posa certificati ed utilizzati in numerose occasioni, l'esperienza di dipendenti abituati a fronteggiare qualsiasi tipo di situazione, la non invasività dei lavori e il conseguente risparmio nelle spese di riscaldamento e climatizzazione della casa,